Home Commenti Sommario Ricerca Link utili Carta dei servizi

Gestione Servizi Sociali (GSS)

cooperativa sociale Onlus  - Pescopagano (PZ)

       

Villa Caterina Dati su comuni C.M. News Servizi I ns contatti Servizio civile Pescopagano Leggi di riferimento

 

Carta dei servizi

 

Perché una Carta dei Servizi

La Gestione Servizi Sociali Cooperativa Sociale Onlus, attraverso la Carta dei Servizi, si propone di far conoscere i servizi offerti e gli standard di qualità con cui si impegna a fornirli ai propri clienti, siano essi utenti, enti committenti o collaboratori: non è una semplice fotografia delle attività che svolge, ma si propone di dare un segnale concreto della volontà e del desiderio di porre al centro della propria attività l'utente/cliente, nel   rispetto  della sua persona e delle sue esigenze.  Il presente documento  è  costituito da  una  parte generale  che contiene i principi   generali a cui si ispira   l’azione  della Cooperativa in relazione ai servizi offerti e ad una  parte specifica per il servizio in cui sono riportate le  caratteristiche, i criteri e   le modalità di erogazione e i fattori di qualità che la Cooperativa si impegna a garantire.

 

MANI 2.bmp

Casella di testo:

 

I Principi della Carta

 

C

entralità della persona umana: la  persona umana è unica ed irripetibile ed è inserita in una trama di rapporti significativi che ne possono incrementare la responsabilità e la capacità

E

guaglianza: le regole che determinano i rapporti tra i fruitori ed i gestori del servizio sono uguali per tutti a prescindere da sesso, etnia, religione ed opinioni politiche. La Cooperativa si impegna a prestare particolare attenzione,  sia nel rapporto diretto  sia in quello indiretto, nei confronti di soggetti portatori di handicap, anziani e appartenenti a fasce deboli.

I

mparzialità: nei confronti dei fruitori del servizio vengono adottati criteri di obiettività, giustizia ed imparzialità.

MANI 2.bmp

Casella di testo:

 P 

artecipazione: viene garantita e promossa la partecipazione dei fruitori, delle famiglie degli stessi singole e associate. alla formazione dell’indirizzo, allo svolgimento e al controllo delle attività poste in essere dalla Cooperativa.

T

rasparenza: ciascun fruitore potrà accedere liberamente a tutte le informazioni in possesso dell’ente erogatore che lo riguardino. La Cooperativa acquisisce periodicamente la valutazione dei fruitori circa la qualità percepita del servizio reso attraverso la costruzione e/o l’adozione di strumenti di valutazione.

C

ontinuità: l’erogazione del servizio è continua, regolare e senza interruzione tenendo conto della programmazione stabilita,  dell’orario di lavoro degli addetti e cause di forza maggiore. Verranno adottate tutte le misure volte alla prevenzione ed alla tempestiva soluzione degli eventuali disservizi

E

fficacia ed efficienza: la Cooperativa si impegna a perseguire l’obiettivo del continuo miglioramento dell’efficienza ed efficacia del servizio adottando le soluzioni più idonee al raggiungimento di tale scopo.

 

 

 

Le norme di riferimento

La presente Carta si ispira ai dettami dell’Art. 6, Legge regionale 14 febbraio 2007, n. 4

Rete regionale integrata dei servizi di cittadinanza sociale (B.U. Regione Basilicata N. 10 del 17 febbraio 2007), a tutela della trasparenza dell’offerta dei servizi della Cooperativa G.S.S., redatta in conformità agli indirizzi emanati dalla Regione Basilicata. L’adozione della Carta della qualità dei servizi erogati dalla nostra Cooperativa costituisce requisito indispensabile nell’ambito delle procedure amministrative di cui al Tit. IV della suindicata Legge.

 

MANI 2.bmp

Casella di testo:

 

Gli strumenti per l’attuazione dei Principi

 

P

resentazione della Cooperativa Sociale Onlus Gestione Servizi Sociali

Storia e Stato Giuridico

La nostra cooperativa sociale nasce nel lontano 1985 precedendo fin'anche la Legge 381/1991, istitutiva delle cooperative sociali. La cooperativa ha iniziato operando servizi di pulizia, già prevedendo tuttavia l’inserimento lavorativo di soggetti con disabilità. Per molti anni è stata, pertanto, una Cooperativa di tipo “B” e cioè una cooperativa che offriva una gamma di servizi “per la persona”. Dal 1997, tuttavia, lo Statuto è stato trasformato per consentire la diversificazione di servizi rivolta “alla persona”, di tipo A pertanto, configurando statutariamente una cooperativa di tipo “MISTO”.  La GSS, conformemente alla legge 381/91, si prefigge come unico scopo il perseguimento dell’interesse generale della comunità, la promozione della salute attraverso la gestione di servizi socio-sanitari e l’integrazione sociale e lavorativa dei cittadini svantaggiati ai sensi degli art. 1 lett. b e art. 4 della legge 381/91. La cooperativa opera in forma mutualistica e senza fini speculativi tramite la gestione in forma associata dei propri soci, dipendenti e volontari. Tra questi i volontari del servizio civile di cui alla legge 64/01. Dal 1998 aderiamo al Consorzio CS di Potenza della rete nazionale CGM e a Confcooperative Federsolidarietà di Basilicata. La denominazione completa della stessa è: Gestione Servizi Sociali (GSS) Soc. Cooperativa Sociale ONLUS, Via Roma 30/32, 85020 Pescopagano (PZ) Tel e fax 0976/500008 C.F. – P.Iva – R.I. CCIAA: 00843080763 Albo Soc. Cooperative m.p. n. A137155

 

La Mission

La GSS è un soggetto attivo che partecipa, in collaborazione con gli Enti Locali, le Istituzioni, il no-profit, alla costruzione del benessere della comunità partecipando ai processi di inclusione sociale attraverso l’integrazione, la progettazione, la promozione di servizi ed iniziative a beneficio dei cittadini appartenenti anche, e soprattutto alle fasce svantaggiate.

La cooperativa è da sempre impegnata:

·         Nella realizzazione di servizi alla persona e alla famiglia  per l’empowerment di ogni cittadino/utente;

·         Nell’attivazione dei processi di socializzazione e di inclusione delle persone con svantaggio sociale;

·         Nella realizzazione di interventi di prevenzione del disagio.

La Vision

La diffusione di una cultura della accoglienza e della solidarietà, della partecipazione attiva dei cittadini attraverso la condivisione di valori, l’accettazione della diversità e la non discriminazione sono valori fondanti che ispirano ogni attività svolta e ogni visione progettuale. Inalienabile la centralità dell’utente finale dei servizi, il rispetto dell’operatore e la cura di una relazione sana tra operatori e utenti. Costante la proposizione di modelli di intervento innovativi, sempre più rispondenti al bisogno sociale, che si interrogano sulla concreta utilità sociale e sulle esigenze non sempre evidenti, e a volte non comunicate, di ogni attore coinvolto. Pacifico il perseguimento della visibilità e della accessibilità dei propri servizi anche attraverso il miglioramento delle metodologie operative e dei processi organizzativi.

La Definizione della qualità dei Servizi

MANI 2.bmp

Casella di testo:

 

La cooperativa applica nei confronti del proprio personale tutte le norme di legge e le disposizioni del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro del settore. I soci lavoratori della cooperativa sono coperti dalle assicurazioni obbligatorie contrattuali. Tutto il personale è in regola per gli adempimenti previsti dal D. Lgs. 81/08 in materia  di sicurezza nei luoghi di lavoro. Sono rispettate ed imposte al personale le condizioni di precauzione per l’adempimento scrupoloso dei dettami del D. Lgs. 193/03 in materia di protezione e trattamento dei dati sensibili e personali.

 

La Cooperativa si impegna a  garantire uno standard di qualità in merito al servizio offerto. Attraverso il presente documento vengono definiti gli standard minimi di qualità. Tramite questo strumento i fruitori possono valutare e osservare  in tutta trasparenza il lavoro svolto dagli operatori e da tutto il personale che interviene nell’organizzazione dei servizi.

M

onitoraggio, valutazione e miglioramento dei servizi

La Cooperativa si impegna a monitorare costantemente la qualità dei servizi erogati attraverso le seguenti procedure:

1.      i coordinatori ed i responsabili di ogni area, provvedono costantemente a rilevare la conformità delle prestazioni rispetto al protocollo operativo specifico del servizio, eseguendo un regolare controllo sul lavoro degli operatori come elemento essenziale del processo, attraverso colloqui con gli operatori, con gli utenti e referenti degli stessi (familiari, assistenti sociali ecc.) nonché tramite la documentazione prodotta dagli operatori nel corso del loro lavoro (diario quotidiano, registro personale per ogni utente, rapporto periodico per ogni utente);

2.      i coordinatori ed i responsabili di area documentano l’andamento dei servizi delle specifiche sedi operative, eventuali proposte migliorative del servizio, producendo periodicamente al Referente Qualità, una relazione scritta rispetto al medesimo.

3.      la valutazione  dei reclami e suggerimenti provenienti dai fruitori, nei modi e nelle forme previste dalla presente Carta;

4.      il sondaggio sui fruitori del servizio, sulla qualità e sul grado di soddisfacimento del servizio erogato, attraverso il questionario somministrato annualmente al campione di riferimento.

La valutazione  dei reclami, dei suggerimenti e dei risultati dell’indagine sulla qualità percepita, permettono alla Cooperativa di definire obiettivi di miglioramento che saranno perseguiti in sede di pianificazione annuale, tenendo conto  delle risorse economiche, tecniche ed organizzative disponibili.

Rettangolo arrotondato: Per tutte le nostre attività siamo certificati in base alla norma UNI EN ISO 9001:2000.
 
 

 

 

Informazioni al cittadino

La  presente Carta dei servizi:

-  è consegnata a ciascun utente del servizio;
-  è messa a disposizione in appositi spazi all’interno del servizio;
-  è pubblicata sul sito internet della cooperativa: http://www.coopsocialegss.it/

-  è disponibile presso la sedi operative  della cooperativa stessa.

 

Tutela

MANI 2.bmp

Casella di testo:

 

Il mancato rispetto dei principi  enunciati nella  presente Carta dei Servizi va segnalato direttamente alla sede amministrativa della cooperativa  secondo la modalità definita all’interno del presente documento, la quale provvederà ad informare il cittadino sull’esito degli accertamenti compiuti, sulle azioni intraprese e sui tempi di attuazione.
I tempi di risposta alle segnalazioni, ai reclami e alle richieste dei cittadini vengono definiti di seguito alla voce “reclami”.

 

Reclami

I fruitori del servizio possono presentare reclami per disservizi che limitino la fruizione, violino i principi e non rispettino gli standard enunciati nella presente carta
Le comunicazioni possono essere presentate per  iscritto alla sede amministrativa della Cooperativa, specificando la sede operativa  presso cui si svolge il servizio oggetto di reclamo.
La cooperativa si impegna a riferire al cliente, con la maggior tempestività possibile e comunque non oltre i 30 giorni dalla ricezione del reclamo,  gli accertamenti compiuti e l’impegno per la rimozione delle irregolarità riscontrate.

Risarcimenti

Tutti gli operatori della cooperativa GSS sono coperti da assicurazione sulla Responsabilità Civile per danni a persone o cose, causati nello svolgimento della attività professionale e per la prestazioni stabilite, attraverso comportamenti riferibili a negligenza, imprudenza o imperizia.

Validità della carta dei servizi

Questo documento potrà  subire  aggiornamenti motivati e necessari qualora le condizioni di erogazione del servizio, le caratteristiche dei fruitori ed altre cause lo rendano necessario. La Cooperativa si impegna ad effettuare una revisione della Carta dei Servizi almeno ogni anno.

 

I servizi offerti

S

ervizio di Assistenza Domiciliare Anziani

Il servizio è erogato in General Contractor con il Consorzio C.S. Cooperazione e Solidarietà di Potenza, per la gestione del servizio medesimo nell’Ambito di Zona Vulture, come affidato dal Comune Capoarea di San Fele.

Il servizio viene attualmente erogato nei Comuni di Atella, Barile, Melfi, Rapolla, Rionero in Vulture, Ripacandida e San Fele.

Il servizio è disciplinato da apposito Regolamento che può essere richiesto presso le sedi comunali per l’accesso al servizio. Viene consegnato in copia ad ogni utente in sede di stesura di Piano Personalizzato di Intervento. È consegnato ad ogni operatore, ad ogni occasione di aggiornamento che apportino modifiche significative che trasformino, specificandoli o approfondendoli, gli obblighi reciproci di operatori e utenti e loro relazioni, e le procedure interlocutorie con cooperativa ed Enti Comunali.

 

MANI 2.bmp

Casella di testo:

 

S

 

ervizio di ristorazione collettiva

Il servizio di mensa scolastica viene espletato su Committenza del comune di Barile dal 2008.  Il servizio affidato include la preparazione pasti per gli alunni della sede di Barile dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”, oltre alla preparazione  e distribuzione a domicilio dei pasti per gli anziani. La dieta è individuata da personale qualificato; gli operatori sono scelti con riguardo alla qualificazione, professionalità ed esperienza.  Il servizio viene espletato rispettando il Sistema H.A.C.C.P. per la ristorazione collettiva, che detta le procedure controllate della preparazione dei pasti, distinguendo ad esempio tra pasti freddi  e pasti caldi, le istruzioni minuziose della conservazione del cibo, le modalità operative per la pulizia e sanificazione degli ambienti e degli attrezzi di lavoro. Vengono previste determinazioni analitiche, quali il prelievo attraverso tamponi, in regime di autocontrollo, ai fini della corretta applicazione di adeguate procedure igienico-sanitarie per il contenimento del rischio microbiologico, chimico ed anche fisico (radioattività) a dimostrazione dell'efficacia di tutto il sistema di autocontrollo. I risultati delle prove di laboratorio forniscono informazioni utili alla valutazione della materia prima, delle condizioni igieniche di lavorazione, della salubrità del prodotto, dell'efficacia sanificante di un'operazione di pulizia e disinfezione e di un disinfettante.

 

F

ornitura di servizi di assistenza ad anziani in regime di residenzialità

il servizio di assistenza residenziale viene erogato su commessa della Cooperativa “Presenza e Realtà nel Territorio”di Bella (Pz). Il servizio affidato prevede la erogazione di assistenza alla persona agli anziani degenti nelle case di riposo di  Muro Lucano e Baragiano Scalo gestite dal Committente.

Gli operatori socio-assistenziali ivi impiegati hanno profili professionali, motivazionali e personali di grande validità in ordine alle capacità e alla predisposizione all’accudimento e alla “cura”. Il servizio è prestato con orari lavorativi che prevedono la turnazione, anche notturna.

 

S

ervizio di pulizia e sanificazione ambienti civili ed ospedalieri

La cooperativa, nascendo con l’erogazione di servizi di pulizia ambientale, sin dal 1985, ha sviluppato modelli operativi che hanno ottenuto la certificazione di Qualità avente ad oggetto “il servizio di pulizia e sanificazione degli ambienti civili ed ospedalieri”. Attualmente i cantieri attivi sono  circa 9. Il servizio viene espletato rispettando il Piano Operativo, che descrive in maniera dettagliata le corrette procedute di pulizia e sanificazione. Le diverse attività vengono svolte con riguardo alle richieste dei clienti, così come individuate dai contratti sottoscritti con i clienti, gestite nei singoli cantieri da un capo gruppo. È previsto il monitoraggio periodico che prevede le verifiche in cantiere.

P

rogettazione ed erogazione di servizi di inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati

La GSS ha operato l’inserimento di persone svantaggiate già dai primi anni di attività. Compatibilmente alle limitazioni imposte dallo svantaggio, l’inserimento prevedeva il loro impiego nel servizio di pulizia. Con la trasformazione statutaria intervenuta a seguito della istituzione della legge 381/91, la cooperativa ha previsto l’inserimento delle persone svantaggiate di cui alla legge suddetta: ex degenti di istituti psichiatrici,  persone detenute o internate negli istituti penitenziari, i condannati e gli internati ammessi alle misure alternative alla detenzione e al lavoro esterno; invalidi fisici, psichici e sensoriali, i soggetti in trattamento psichiatrico,  i tossicodipendenti, gli alcolisti,  i minori in età lavorativa in situazione di difficoltà familiare. L’inserimento prevede il loro proficuo impiego  in tutti i servizi attivati. A seguito della presa in carico, dopo circa un mese di osservazione dall’inserimento, è effettuata una valutazione, tenendo conto di  criteri predefiniti, su cui fondare il presupposto di un proficuo percorso di inserimento lavorativo. La valutazione  viene effettuata dall’operatore di riferimento, che lo seguirà per tutto il percorso del soggetto in cooperativa. Se la valutazione risulta positiva, si redige il progetto personalizzato che viene definito in collaborazione dell’operatore di riferimento e del responsabile degli inserimenti lavorativi. Trimestralmente vengono effettuate delle verifiche di valutazione intermedia, sulla base di indicatori comportamentali dell’utente rispetto al lavoro svolto, ed in relazione ai colleghi ed ai superiori. La valutazione semestrale monitora, infine, l’andamento dell’inserimento attraverso indicatori generici.  Il percorso dura circa 3 anni al cui termine il soggetto potrebbe risultare idoneo all’inserimento definitivo nel mondo del lavoro.

MANI 2.bmp

Casella di testo:

  

Diritti e doveri del cittadino utente

D

iritti

·         Al rispetto della dignità umana e delle proprie convinzioni filosofiche e religiose.

·         Ad avere conoscenza del funzionamento dei servizi e delle procedure adottate in ogni fase della erogazione degli stessi

·         Alla erogazione di prestazioni per le quali si è ricevuto espresso consenso informato dalla persona soggetta agli interventi o  da chi ne fa le veci, anche a livello giuridico.

·         Ad essere informato tempestivamente  su ogni possibile variazione riguardante l’oggetto del servizio (cambiamenti di orario o assenza non prevedibile a causa di forza maggiore ecc.)

·         Ad avere garanzie scritte sulla riservatezza delle informazioni che riguardano le condizioni sociali, economiche e di salute (diritto alla privacy)

·         Ad avere risposta ad ogni reclamo presentato e a proporre eventuali miglioramenti o suggerimenti.

D

overi

·         L’utente è tenuto a fornire informazioni complete, precise e veritiere che consentano la legittimità degli interventi erogati

·         Deve tenere un comportamento rispettoso della dignità personale professionale degli operatori

·         È tenuto a rispettare tempi e modalità di fruizioni come concordati

·         È tenuto a comunicare tempestivamente ai Referenti o coordinatori di Servizio le assenze degli operatori

·         Non deve affidare denaro agli operatori a meno che non sia stato espressamente previsto ed autorizzato dai referenti o coordinatori di servizio

·         Non deve intrattenere rapporti lavorativi di natura privata con gli operatori della cooperativa.

Contatti:

0976/500008

info@coopsocialegss.it

 

La presente Carta è aggiornata al 01/09/09.

 

Home Commenti Sommario Ricerca Link utili Carta dei servizi

Inviare a info@coopsocialegss.it un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.
Copyright © 2006 Gestione Servizi Sociali cooperativa sociale Onlus
Ultimo aggiornamento: 05/12/2014